Singapore-marina-bay-at-dusk-resized

Madeinitalyfor.me: le eccellenze italiane dell’artigianato a Singapore, maggio 2015

Aperte le iscrizioni al I° evento internazionale Madeinitalyfor.me che porterà a Singapore, 25/50 artigiani italiani selezionati, a fine maggio di quest’anno. Un doppio appuntamento B2c e B2b di tre giorni che vedrà sia l’esposizione dell’artigianato italiano d’eccellenza, in un grande e prestigioso centro commerciale del centro città, che incontri B2b per i singoli artigiani e designer, con rappresentanti dell’ordine degli architetti e numerosi buyer locali. Chiusura iscrizioni 20 febbraio 2015

1280px-Flag_of_Singapore.svgSingapore (Repubblica di Singapore)

Lingue ufficiali: malese, inglese, cinese mandarino, tamil
Capitale: Singapore (5.399.000 ab. / 2013)
Forma di governo: Repubblica parlamentare
Superfice: 641 km²
Valuta: Dollaro di Singapore

L’evento si svolgerà all’interno di un più ampio progetto dedicato al “lifestyle Made in Italy” che prevede, nello stessa main hall, prima tre giorni dedicati al Food e alla cucina italiana, con prodotti tipici, cuochi italiani e corsi di cucina, per poi dedicare tre giorni esclusivamente all’artigianato italiano di qualità, al design e agli incontri B2b con architetti e buyer locali (già definita una lista di 40 contatti).

afm Saigon__2L’affluenza media del centro commerciale, dislocato in pieno centro città, è di 600.000 – 800.000 visitatori al mese.

Stiamo parlando di circa 80.000 visitatori durante i tre giorni della manifestazione.

Organizzato da Artisans WebService, GoGlobalService.com e PROFIN, offrirà uno spazio espositivo di circa 400 mq, appositamente dedicato e predisposto per l’evento.

Tutta la gestione sarà curata nei minimi particolari e prevede un accompagnamento completo all’artigiano nello stile Madeinitalyfor.me, sia in Italia che a Singapore. Attraverso la GoGlobalService ed un contratto di agenzia mandataria, inoltre, saranno seguite le vendite a Singapore per un intero anno (iva locale 7%).

● 22-23-24 maggio 2015 incontro privato business to business – ACCESSORI

Programma giornaliero

Giorni

Orario

Descrizione

Giorno arrivo

Mattina

Arrivo a Singapore, transfer da aeroporto e check-in in Hotel.

21/05/2017

Mattina

Relax/Riposo in Hotel.

21/05/2017

13:00

Pranzo / riposo facoltativo.

21/05/2017

16:00

Meeting col personale della Goglobalservice analisi prodotto e accordi di vendita.

21/05/2017

sera

Preparazione dello stand al centro commerciale.

Primo giorno di vendita

08:30

Transfer Hotel > Centro commerciale, luogo dell’evento

22/05/2017

Mattina

Training di coordinamento alle modalità di vendita con le hostess e il personale commerciale. Consigli su come attendere il pubblico di Singapore e organizzazione per gestione ordini e campionature.

22/05/2017

Mattina

Inizio meeting col pubblico, compratori e distributori.

22/05/2017

sera

Meeting nell’evento per resoconto giornata lavorativa e ordini

22/05/2017

sera

Cena di condivisione con tutti i partecipanti

Secondo giorno di vendita

08:30

Transfer Hotel > Centro commerciale, luogo dell’evento

23/05/2017

Mattina

Incontri con distributori e compratori specifici per settore.

23/05/2017

Mattina

Inizio meeting col pubblico, compratori e distributori.

23/05/2017

sera

Meeting nell’evento per resoconto giornata lavorativa e ordini.

23/05/2017

sera

Cena di condivisione con tutti i partecipanti

Terzo  giorno di vendita

08:30

Transfer Hotel > Centro commerciale, luogo dell’evento

24/05/2017

Mattina

Incontri con distributori e compratori specifici per settore..

24/05/2017

Mattina

Inizio meeting col pubblico, compratori e distributori.

24/05/2017

sera

Meeting nell’evento per resoconto giornata lavorativa e ordini.

24/05/2017

sera

Cena di condivisione con tutti i partecipanti

Ultimo giorno

12:00

Checkout Hotel

25/05/2017

sera

Partenza per l’Italia orario tarda serata dalle 20 in poi.

ion

Nella quota di adesione particolarmente contenuta e vantaggiosa, saranno inclusi tutti i costi legati all’evento e al soggiorno, così da rendere questa esperienza in Asia più semplice, piacevole e produttiva possibile. Sarà compreso infatti nella quota: il viaggio, il trasporto merce, lo sdoganamento, l’hotel (mezza pensione), i trasporti in loco ed un servizio di hostess/traduttrici per l’esposizione e/o per gli incontri B2B. I dettagli delle spese, saranno comunicati ai diretti interessati previa richiesta e potranno avere piccole variazioni, in base alla quantità e tipologia di merce da inviare. Sarà possibile anche non partecipare direttamente ed essere rappresentati in loco (numero massimo non partecipanti, 20% del totale artigiani).

“Stiamo sollecitando le camere di commercio italiane per individuare possibili agevolazioni o voucher dedicati al commercio estero, ricordando che buona parte delle spese, ovviamente fatturate, sono in ogni caso, detraibili ai fini fiscali”.

Le categorie di artigiani ricercati per l'evento sono elencate qui:

  • Orefici e gioiellieri x Uomo  (gioielli ed accessori  B2C e B2B)
  • Orefici e gioiellieri x Donna (solo campionature da proporre ai buyer – No esposizione)
  • Scultori (legno, pietra, bassorilievi, statue – B2C e B2B)
  • Falegnami e piccoli produttori (arredemento e complementi – B2C e B2B)
  • Mosaicisti (mosaici musivi e complementi con mosaico – B2C e B2B)
  • Designer (arredamento e complementi – B2C e B2B)
  • Fabbri e ferrobattuto (arredamento, complementi, carpenteria – B2C e B2B)
  • Calzature (uomo e donna B2C e B2B – No calzature baby)
  • Pelletteria (borse e accessori – B2C e B2B)

Gli interessati possono contattarci per richiedere maggiori informazioni e/o candidarsi. Saranno ammessi un numero massimo di 45/50 artigiani italiani ed è prevista una selezione degli artigiani al fine di ottimizzare i prodotti che verranno portati alla richiesta del mercato locale. Le iscrizioni sono già aperte e si chiuderanno il 20 febbraio 2015, tempo limite per una buona gestione della spedizione merci che avverrà via nave e impiegherà 20/30 giorni per arrivare ed essere sdoganata.

Singapore

Coat_of_arms_of_Singapore_(blazon).svgSingapore è un ottimo punto di partenza per accedere al mercato asiatico, cominciare ad osservarlo, capirlo e produrre, perché offre un osservatorio privilegiato sul resto dell’area e un più semplice accesso grazie alla ridotta pressione fiscale e l’alto interesse per il design e lo Style italiano. La città di Singapore è l’isola più grande delle 60 isole dell’arcipelago della repubblica di Singapore, situata sull’estrema punta meridionale della penisola malese.

La Città-Stato indipendente dal 1965 è il quarto principale centro finanziario del mondo ed è una delle principali città cosmopolite del globo, con un importante ruolo nel commercio internazionale e nella finanza, e il suo porto è tra i primi cinque per attività e traffico su scala mondiale.

Ha una sviluppata economia di mercato, insieme a Hong Kong, Corea del Sud e Taiwan, sul finire degli anni novanta del XX secolo veniva considerato una delle quattro tigri asiatiche. L’economia dipende fortemente dalle esportazioni, in particolare nel settore manifatturiero, che costituiva il 26% del PIL nel 2005 e comprende l’elettronica, la raffinazione del petrolio, la chimica, l’ingegneria meccanica e le scienze biomediche. Singapore possiede uno dei porti più trafficati del mondo e la quarta principale piazza per gli scambi commerciali, dopo Londra, New York e Tokyo La Banca Mondiale ha classificato nel 2007 Singapore come il più importante hub del mondo per la logistica.

Il paese ha la seconda più alta densità di popolazione del mondo dopo il principato di Monaco, Singapore ha 5,31 milioni di abitanti, di cui 4,23 milioni di cittadinanza singaporeana e residenti permanenti.

Informazioni di mercato: Infomercatiesteri.it/Singapore

Info Singapore www.infomercatiesteri.it

Citta’ Stato caratterizzata da efficienza, logistica e infrastrutture modernissime.

Singapore rappresenta un ambiente ottimale per l’impresa, in termini logistici, infrastrutturali, normativi, fiscali, fattori che, nell’insieme, l’hanno resa un polo di notevole attrazione per gli investimenti esteri.

Bassa criminalità

Il tasso di criminalità a Singapore è fra i più bassi al mondo.

Singapore – Città giardino

La Repubblica di Singapore e’ particolarmente attenta alla tutela ambientale e adotta misure attente volte alla sua salvaguardia.

Singapore – centro di eccellenza

Le autorità di Singapore favoriscono tutte le iniziative volte alla creazione in loco di centri di eccellenza in tutti i settori: educazione, infrastrutture mediche, ricerca, trasporti, telecomunicazioni, banche, servizi in generale.

Sistema economico aperto

E’ costante l’impegno delle autorita’ di Singapore a sostenere la liberalizzazione internazionale degli scambi di merci e servizi sia sul piano multilaterale che su quello bilaterale. E’ in fase di conclusione un accordo di libero scambio con l’Unione Europea, il primo con un paese ASEAN.

Settori particolarmente interessanti per la vendita

MODA / LUSSO / GIOIELLI / DESIGN / PRODOTTI COSMETICI
Singapore, dato l’alto reddito pro-capite, e’ uno dei mercati di sbocco asiatici piu’ interessanti per le imprese italiane specializzate nel settore dell’alta moda, del lusso e della gioielleria.

Il mercato dei cosmetici, rappresentato principalmente da profumi, prodotti per la cura della pelle e ‘make-up’, a Singapore, è pari a S$ 120 milioni all’anno, con una crescita media annua pari al 30%. Singapore è ritenuta la sede ottimale in Asia per lo sviluppo dell’innovazione nel campo di nuovi aromi, essenze e profumi, con particolare attenzione a prodotti ad alto valore aggiunto e tecnologicamente avanzati. Notorietà del ‘lifestyle’ italiano, presso i consumatori singaporeani.

Rischi politici a Singapore
Non esistono rischi politici significativi a Singapore.
Singapore presenta una situazione di grande stabilita’ dal punto di vista politico-istituzionale.
Singapore presenta una situazione di grande stabilità dal punto di vista politico-istituzionale.
Rischi demografici immigratori

Le recenti politiche restrittive in materia immigratoria potrebbero determinare nel medio-lungo un ammanco di manodopera. Se esse dovessero rimanere immutate un problema serio in tale senso potrebbe determinarsi verso il 2020.

Rapporti con l’Italia

I rapporti tra l’Italia e Singapore sono ottimi e hanno tra l’altro visto nel 2012 l’entrata in vigore della la Convenzione per evitare le doppie imposizioni fiscali unitamente ad un protocollo aggiuntivo (Legge 31 agosto 2012, n. 157) e ratificato dall’Italia e da Singapore in data 19.10.2012.

, ,

Commenti disabilitati