Artour-o il must 2017 merida portogallo

Ultimi preparativi per il Portogallo, ci prepariamo ad invadere Merida dall’ 11 al 13 Novembre con Artour-O il Must

Ellequadro Documenti – Archivio Internazionale Arte Contemporanea – è attiva dal 1978 e si occupa di progetti di comunicazione in Italia e all’estero, sottolineando la creatività di cui il nostro Paese è ricco in ogni campo, dall’arte all’impresa. L’avvento di internet, oggi, ha cambiato radicalmente il panorama e i paradigmi a cui eravamo abituati ed è in quest’ottica che si muove il progetto, sfruttando l’innovazione, per riportare nel Mondo la bellezza ed il saper fare italiano.

Tra i progetti più importanti di Ellequadro Documenti, c’è sicuramente ARTOUR-O il MUST – il MUSeo Temporaneo – Città d’Arte per l’Arte Contemporanea, nato a Firenze nel 2005 come piattaforma di progetti ed oggi conosciuto a livello internazionale come Artour-O il Must. Propone ogni anno 2 eventi espositive e altamente culturali; uno in Italia con sede sempre a Firenze ed uno secondo in un paese europeo, sempre differente. Quest’anno, in particolare, dopo la prima edizione toscana con il Patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, ci accingiamo ad affrontare la XXV edizione con Glamour Arcade AISVEC, entrando nel 13° anno, sotto il Patrocinio del Ministero degli Affari Esteri a Merida, in Portogallo dall 11 al 13 Novembre 2017.

Artour-o il must 2017

I protagonisti di ARTOUR-O il MUST sono: Aziende, Imprese, Fondazioni, Musei, Università, Comuni, per trasmettere il messaggio che propone fin dal suo esordio e cioè che il futuro ha salde radici nel passato. L’evento poi non è un qualcosa che passa in osservato, in partnership con noi di Madeinitlyfor.me, Artour-O il Must, è solito invadere le città con la bellezza italiana, per una durata di cinque giorni. Arte e design, impresa, cultura, territorio e una full immersion tra progetti realizzati e da realizzare. L’esposizione, si suddivide in 8 sezioni: Arte, Design, B2B, Incontri, Fashion, Focus, Food / Cenacoli, Percorso in Città, Kids presentandosi sempre rinnovato nelle sue sfaccettature.

Madeira_2

Il format di ARTOUR-O è molto flessibile e coerente con la propria mission, ricrea contesti abitativi dove per 5 giorni i Protagonisti sono invitati a presentare ciascuno la propria realtà usando il lessico dell’arte e del design, veri e propri passe-partout per il business. Ed è per questo che edizione dopo edizione aumentano le aziende, tra cui naturalmente quelle appartenenti al network del MISA – Ipotesi Dinamica, il “primogenito” di ARTOUR-O. (vedi qui) Il MISA – Museo Internazionale In progress di Scultura per le Aziende, si propone di evidenziarne la mission grazie ad opere di artisti contemporanei di livello internazionale, particolarmente attivi sul territorio italiano, selezionati dagli imprenditori per affinità personali o tematiche (Artour-O d’argento: Luigi-bonotto-arte-ragione-vita-motore-d’impresa).

I Focus durante l’evento, sempre molto sentiti e frequentati, sono momenti dedicati all’identità degli Enti partecipanti nelle loro diverse declinazioni. Infine la consegna degli ARTOUR-O d’Argento il riconoscimento per coloro che hanno fatto della loro passione per l’arte motivo di condivisione con la Comunità.

Il mercato è figlio della cultura di riferimento, e l’arte apre tutte le porte. Tiziana Leopizzi, l’architetto che ha dato vita a tutto questo, è ripartita da Leonardo: “perché possiamo far emergere il Leonardo che è in noi, e ho fatto tesoro dei saperi del nostro passato per scrivere il nostro futuro. Questa formula, unica nel suo genere, è in grado di occupare e legare tra loro tutte le Città finora coinvolte da ARTOUR-O il MUST, funzionando da moltiplicatore dell’attenzione”.

Ci piace sottolineare che ARTOUR-O ha fatto proprio il CV con cui Leonardo si presentò a Ludovico il Moro, la “Bibbia” dell’imprenditore e di chiunque ami sperimentare e innovare, più attuale che mai in questo momento di totale sconvolgimento e/o rinnovamento dei parametri a cui eravamo abituati. ARTOUR-O saluta dando appuntamento a Firenze a marzo 2018 sempre grazie all’Arte che è uno straordinario passe-partout.

Così è nato il progetto leader, ARTOUR-O il MUST, il MUSeo Temporaneo, composto due appuntamenti l’anno, uno a Firenze e il secondo all’estero. Parola d’ordine: Collaborazione, a cominciare dal nostro ufficio stampa coordinato con quelli delle aziende e delle istituzioni protagonisti dell’evento. Siamo per la visibilità organica di google, che non è in crisi come tutta la stampa tradizionale. Pensiamo che questa sia un ottimo modo per aumentare la visibilità e le opportunità si moltiplicano.

Si ricorda cortesemente che l’appuntamento è solo su invito, e i posti sono limitati. Qui sotto l’Artour-O di Firenze 2017 in 2 min, buona visione

Suggerimenti e info per partecipanti

VOLI – è bene prenotare fin d’ora i voli. Si trovano a tariffe moto basse e per quanto ci risulta, i migliori sono da Bologna o Milano. In questo periodo costano tra i 160/170 € andata e ritorno. Vi consigliamo di prenotare dal 9 al 14 novembre. Dall’Italia lo scalo a Lisbona è obbligatorio. In alternativa ci sono i voli diretti per Madeira – Funchal dalle capitali europee.

Per quanto riguarda il SOGGIORNO a Funchal (che è il capoluogo della regione autonoma di Madeira), ci sono tantissime possibilità, ad ogni prezzo.

Le vacanze incombono e vi invitiamo ad inviare tempestivamente le IMMAGINI da inserire all’interno del catalogo, perché come sapete la redazione dello stesso richiede tempo.

Il programma è ormai in dirittura di arrivo ed è molto fitto. ARTOUR-O come sempre è diffuso in tutta la città. Non esitate a farci domande e a contattarci per qualsiasi dubbio o chiarimento.

, ,

Commenti disabilitati