VincenzoMancini_Head

Vincenzo Mancini, borse artigianali davvero “optical”

Vincenzo Mancini è un artista autodidatta di Molfetta, un attento innovatore e sperimentatore, forte delle conoscenze che acquisì durante gli anni di studi del diploma in scienze tecniche.

Vincenzo realizza anche quadri astratti influenzati dallo stile di Kandisky, il padre fondatore della pittura astratta, e Mondrian, fondatore del neoplasticismo. La loro influenza la ritroviamo anche nelle borse che Vincenzo crea artigianalmente, borse in cui le forme geometriche giocano coi colori naturali del legno per regalare effetti ottici particolari che sembrano quasi spingere legno e  metallo a schizzare fuori e danzare.

VincenzoMancini1

La tecnica maestra di Vincenzo è una forma raffinata di collage a base lignea, nasce dall’attenta sovrapposizione e unione di foglie sottilissime (sotto al millimetro) di legno, solitamente rovere.

Nelle borse di Vincenzo il legno non è semplicemente un supporto ricercato, ma è un vero e proprio mezzo espressivo, parte e portatore della realizzazione finale.

Creare un effetto geometrico e minimal col legno comporta una conoscenza approfondita delle caratteristiche del materiale di base, oltre a una attenta ricerca e selezione dello stesso. Il colore di base del legno deve servire da supporto, le sfumature devono essere armoniose, le venature vanno seguite in modo così da non minarne la struttura del materiali, i nodi vanno messi in risalto nel giusto modo, ecc…

VincenzoMancini2

Vincenzo negli anni ha esposto in tantissime mostre di alto profilo, come: la fiera interazione di arte contemporanea a Parigi nel 2013, la fiera di arte contemporanea di Padova nel 2013, la Biennale di Verona nel 2014 e tante altre; ovviamente senza dimenticare le varie mostre collettive a cui ha partecipato come ad esempio: alla MILANART (galleria d’arte milanese), La Meridiana (galleria d’arte veronese) e alla ARTtime (galleria d’arte udinese).

I prodotti di questo originalissimo artigiano si dividono principalmente in due linee: le borse “WOODBAG“e le “ALLBAG“; come si intuisce dal nome in un caso a farla da padrone è il legno e nell’altro l’alluminio ma in realtà ogni borsa è costituita da entrambi gli elementi, essendo parte dello stile e della firma di Vincenzo. La differenza sta nel fatto che in un caso, a vista, è predominante il legno e nell’altro il metallo.

VincenzoMancini_woodbag1

La più iconica borsa di Vincenzo Mancini è sicuramente la WOODBAG piuma di mogano e rovere, una borsa dalla forma unica e riconoscibilissima realizzata in legno intarsiato con inserti in alluminio e pelle. Sia la forma che gli intarsi, tutto segue lo stile Optical Art, risultando così un gioco di colori che crea un movimento che attira lo sguardo.

VincenzoMancini_woodbag2

Non vi preoccupate, anche se si tratta di un pezzo unico ci sono altre iconiche borse targate Vincenzo Mancini che potete trovare sul nostro store.

Ad esempio c’è la WOODBAG radica di rovere, una borsa molto simile all’altra ma con uno stile più sobrio e tranquillo. Questa WOODBAG predilige una tinta unica e semplice, 100% rovere, con tutte le sue sfumature e nodi ben in vista.

VincenzoMancini_allbag

La ALLBAG radica e alluminio è invece una borsa lucente col corpo esterno composto principalmente da una lamina di alluminio con due strisce di legno a spezzare la monotonia, anch’esse con una fantasia Optical Art, mentre l’interno e lo spallaccio sono in pelle chiara.

Questa è solo una rapida e breve lista, incompleta, ma speriamo comunque di avervi fatto intuire lo stile e la varietà proposti da questo artigiano. Ovviamente potete trovare molto altro sulla pagina dedicata a Vincenzo nel nostro store, che si rinnova periodicamente proprio a causa del fatto che ogni pezzo proposto da questo artista-artigiano, in quanto opera d’arte, è unico e irriproducibile.

VincenzoMancini_Foot

MadeinItalyfor.me Site:
Home // e-Shop

, ,

Commenti disabilitati