finale-moda-lazio-martelive-cedri

Intervista ad Alessandra Cedri di Lalepap, il progetto vincitore della sezione moda, nella finale regionale del Lazio di MarteLive 2021

Lalepap Hand Made & Recycled – è il progetto vincitore della sezione moda, nella finale regionale del Lazio di MArteLive 2021, il festival multi-disciplinare che coinvolge molteplici arti che vanno dall’artigianato alla scultura, alla musica, al teatro, alla fotografia e … molte altre, per creare un unico grande evento frutto della sinergia di più spettacoli.

Lalepap - Hand Made & Recycled

MArteLive è un format artistico che nasce nel 2001 a Roma come iniziativa di Giuseppe Casa e di un gruppo di studenti della facoltà di economia dell’Università RomaTre e di giovani provenienti dall’accademia delle belle arti di Roma. Nel 2011 dopo un’edizione speciale, diventa BiennaleMArteLive, lanciando un progetto totalmente innovativo, dove per la prima volta viene coinvolta tutta la città di Roma per sei giorni e sei notti, arrivando a coinvolgere oggi, circa 60 location diverse in contemporanea tra live club, teatri, gallerie,monumenti, muri, spazi aperti, piazze, musei, librerie e spazi della cultura; con quasi 1.000 artisti presentati.

Nell’arco di quasi vent’anni, MArteLive è stato una delle manifestazioni culturali più interessanti nel panorama italiano, offrendo una vetrina vera ad artisti sconosciuti, con un vero e proprio laboratorio per migliaia di giovani artisti italiani e non solo e mantenendo prioritario uno spirito fresco e giovanile di innovazione e allo tempo stesso di festa. Un evento che ha avuto anche eco internazionale grazie soprattutto alla storica traversata del Tevere ad opera del funambolo Andrea Loreni, davanti a Ponte Santangelo a Roma.

foto-2-1-19a5a6fa

Madeinitalyfor.me, partner MarteLive, ha intervistato per voi Alessandra Cedri, l’ideatrice di Lalepap – Hand Made & Recycled, una giovane artista nata il 01/07/1985 in provincia di Milano che da più di 5 anni vive a Roma, dove frequenta la Scuola d’Arte e Mestieri nel corso di Moda Stile e Modellistica. Cosi abbiamo lasciato a lei il racconto della sua bellissima esperienza nel mondo dell’arte e dell’artigianato:

Lalepap nasce come idea una decina di anni fa ma resta nel cassetto per tanto tempo, fino a quando, durante il lockdown del 2020, diventa un progetto di vita. Fino a quel momento infatti, lavoravo nel settore della cooperazione sociale: alla base di tutte le mie creazioni resta l’idea che sia necessario per me raccontare il mondo attraverso la creatività.

Entrando nel merito, lavoro le stoffe ma stento a definirmi una sarta: preferisco un capo d’abbigliamento da decostruire, a un pezzo di stoffa con cui costruire. Naturalmente cucio e uso gli strumenti di una sarta ma amo ribaltare le regole della tradizione sartoriale. Non parto da semplici pezzi di stoffa, ma da capi in stoffa già creati, per trasformarli: pantaloni, giacche, gonne vengono scomposti ed i tagli, vanno a comporre qualcosa di nuovo. Inoltre, aggiungo materiali come tetrapak, legno, carta, metallo in modo funzionale nelle mie creazioni; cerco in tutti gli oggetti un dettaglio che mi permetta di riusare, con originalità e un design intrigante.

Non si tratta solo di dare una seconda vita agli oggetti, bensì di cambiarne proprio la forma e la funzione, in un’ottica sì di riciclo ed ecosostenibilità ma anche di completa rivoluzione dei canoni e degli standard, nella continua ricerca di nuove armonie e nuove idee di bellezza che si allontanano dalla tradizione ma proprio per questo, risultano estremamente accattivanti e contemporanee.

Insomma, il riciclo e l’Upcycle sono alla base delle mie creazioni, proprio nell’ottica di unire la creatività a temi di interesse sociale: creare per me è coinvolgere il pubblico e indirizzarlo verso ragionamenti a sfondo sociale, politico, ambientale. L’impatto con il pubblico è senz’altro ogni volta una sfida: la tensione continua con cui mi misuro è di regalare armonia e unicità alle creazioni unita al bisogno di essere accessibile e comprensibile al pubblico stesso. L’ambizione è che le creazioni si spieghino da sé, che restituiscano non solo la loro originalità e unicità, ma anche il loro significato più profondo.

6 Alessandra Cedri_Lalepap - Handmade&Recycled_zainorsaModella(1)

Grazie a MareLive ho potuto presentare le mie creazioni ad un pubblico che le potesse osservare e valutare, una grande sfida ed una bellissima esperienza che mi ha spinta ancor più a mettermi in gioco con l’ambizione di poter migliorare ed evolvere, sempre fermi restando i principi su cui costruisco le mie creazioni.

Il desiderio di poter creare sempre meglio, con l’idea di migliorare tecnicamente fino a sfiorare la perfezione – se esiste – e allo stesso tempo di non lasciare mai indietro lo studio e la ricerca sui temi che mi spingono a esprimere la mia creatività, per contribuire nel mio piccolo a quel cambiamento rivoluzionario di cui il nostro pianeta ha bisogno.

,

Commenti disabilitati