banner-designloci-contest

DesignLoci Contest

“Design e Alto Artigianato: una sinergia sostenibile per il rilancio delle culture regionali”
Scadenza domande 29 giugno 2018

La Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese vede ampliarsi di anno in anno il suo pubblico che rivolge sempre più interesse ai magnifici prodotti artigianali che questa mostra espone, vere e proprie creazioni originali che vengono create dalle mani di artigiani competenti e preparati che, con il loro saper fare, simbolo della nostra cultura Made in Italy,  mettono in mostra le loro opere in questa importante fiera dell’artigianato artistico che si svolge a Guardiagrele, in provincia di Chieti, ogni anno ad agosto.

Nell’ultima edizione della fiera, la 47°, vi è stato un riscontro molto positivo anche per un’esposizione intitolata “DesignLoci” che ha visto coinvolti rappresentanti della cultura di un territorio, artigiani, PMI e progettisti, con lo scopo di mostrare progetti in grado di sfruttare le culture locali e di rimodularle in un linguaggio che potesse avere una eco globale. Quest’anno, dato il successo avuto, l’Ente Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese ha ritenuto importante coinvolgere tutto il territorio nazionale in un progetto comune di riscoperta delle peculiarità artigianali di ogni regione.

948f9d_6baf1cdb78504053be37bc9b1e39330c_mv2

A questo scopo, l’Ente Mostra, in collaborazione con l’Università Europea del Design di Pescara ed il deZign Studio di Angelo Bucci, organizza il primo DesignLoci Contest. Il concorso ha come obiettivo quello di progettare e prototipare un prodotto o una serie di prodotti che abbiano come elemento di base l’uso di tecniche di alto artigianato.

Il tema sarà: “Design e Alto Artigianato: una sinergia sostenibile per il rilancio delle culture regionali”, delineando un nuovo paradigma progettuale e definendo nuovi approcci utili al superamento della crisi globale che viviamo in questo periodo storico. Attraverso questo nuovo iter, il designer si avvicina alle culture artigianali del proprio territorio, qualunque esso sia, e, affiancato dagli stessi artigiani, sviluppa nuovi prodotti legati ad esso. L’approccio locale alla progettazione è, infatti, uno strumento utile per valorizzare il background culturale di un territorio e per sviluppare prodotti con un linguaggio globale, rimanendo perfettamente aderenti al concetto di Made in Italy. In questo modo si sviluppa un circolo virtuoso tra progettisti, artigiani e mercato con ricadute molto positive su tutti i settori coinvolti.

Angelo Bucci del Dezign Studio

Angelo Bucci di deZign Studio

Vediamo ora nel dettaglio le specifiche del concorso

Per Alto Artigianato si intende la lavorazione di qualsiasi materiale fatto in maniera del tutto artigianale e da artigiani esperti, i cui numeri, in produzione, sono bassi ma i prodotti risultano di alto valore e pregio. L’approccio è di tipo “slow”, inteso come sistema di produzione capace di realizzare un numero limitato di pezzi, col tempo necessario per realizzarli, e comprensivo di quelle piccole differenze che caratterizzano il prodotto artigianale stesso.

Sono esclusi i prodotti di oreficeria vista la presenza di un concorso specifico su questo tema che si alternerà con il presente. È possibile presentare progetti e prodotti per la Stampa 3D, ma solo qualora il manufatto utilizzi forme e linguaggi realizzabili solo con quella tecnologia.

artigiano
Il concorso è gratuito e aperto a Progettisti (designer, artigiani, architetti, ingegneri, ecc.) e Studenti (provenienti da Licei, Accademie, Scuole di Design, Facoltà di Architettura o Ingegneria, ecc.). Gli studenti, potranno essere ammessi sia come singoli che come gruppi. In quest’ultimo caso il gruppo eleggerà un capogruppo che sarà referente del gruppo stesso e sarà segnalato nella scheda di iscrizione. Al capogruppo si farà riferimento per le comunicazioni e per l’assegnazione del premio, che sarà distribuito dallo stesso agli altri componenti del gruppo di lavoro. Ogni singolo o gruppo potrà elaborare una sola idea di progetto.

Ogni concorrente può iscriversi una sola volta, quindi potrà partecipare o come singolo o come gruppo. La partecipazione come singolo prevede anche l’auto produzione del prototipo (Artigiano-Designer). Il coinvolgimento di un artigiano nella produzione genererà automaticamente un gruppo comprendente il progettista e l’artigiano stesso.

Gli elaborati richiesti sono: scheda di iscrizione, una breve relazione descrittiva (una cartella A4), una tavola A2 verticale ed uno o più prototipi.

Nella tavola A2 saranno inserite tutte le rappresentazioni che il designer riterrà importanti per la spiegazione del concetto e del progetto presentato (schizzi, disegni tecnici in scala, rendering, ecc.). Il prototipo dovrà rappresentare, in scala reale, il prodotto o i prodotti presentati in tavola (è lasciata libertà al progettista, qualora scelga di progettare una serie di prodotti, di limitarsi a preparare un singolo prototipo della serie). Il prodotto deve essere originale e mai pubblicato precedentemente. Unica limitazione al progetto è che rientri nelle dimensioni di 40 x 40 x h60 cm, quindi che sia un complemento d’arredo che rientri in queste dimensioni.

La consegna degli elaborati avverrà tramite posta, corriere o brevi manu entro e non oltre venerdì 29 Giugno 2018. Farà fede la data di spedizione nel caso di plichi inviati via posta o corriere. Il plico dovrà riportare sull’involucro esterno la dicitura “DesignLoci Contest” e dovrà essere spedito all’Ente Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese, Via Roma 28, 66016, Guardiagrele (CH).

Sono esclusi dalla partecipazione al concorso i collaboratori dell’Ente Mostra, gli impiegati dell’Università Europea del Design di Pescara e del deZign Studio e chi fosse legato da un legame di parentela di primo grado con uno dei suddetti. Saranno, inoltre, esclusi dal concorso, tutti i progetti spediti o consegnati brevi manu in data successiva al 29 Giugno 2018.

designloci

La giuria del concorso sarà composta da un rappresentante dell’Ente Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese, dal Direttore dell’Università Europea del Design di Pescara, da Angelo Bucci (titolare del deZign Studio), da due Maestri Artigiani e sarà presieduta dall’arch. Matteo Pirola; indicherà il progetto vincitore e valuterà l’innovazione del progetto rispetto alla cultura o alle culture artigianali coinvolte, il concetto e la creatività del progetto stesso, nonché l’estetica e la capacità di sviluppare un linguaggio capace di valorizzare al meglio la cultura artigianale a livello globale.

I premi saranno:

Professionisti

  • al primo classificato € 3000,00
  • saranno inoltre conferiti Premi di Rappresentanza e Menzioni d’Onore

Studenti

  • al primo classificato Stage di Formazione
  • saranno inoltre conferiti Premi di Rappresentanza e Menzioni d’Onore

I progetti selezionati tra i finalisti saranno esposti nell’ambito della 48° Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese che si terrà a Guardiagrele (CH) dal 01/08/2018 al 26/08/2018.

Durante la mostra la giuria si riunirà per eleggere i vincitori che verranno proclamati durante la conferenza di chiusura della 48° Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese, il giorno 26/08/2018 alle ore 18. La proprietà intellettuale del progetto, in quanto bene inalienabile, rimarrà sempre del progettista; l’Ente Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese acquisirà la proprietà del prototipo premiato che sarà destinato al Museo Permanente dell’Artigianato Artistico Abruzzese.

Il premio in denaro sarà corrisposto al vincitore dietro rilascio di una regolare fattura.

Per domande o chiarimenti: info@dezignstudio.it
ENTE MOSTRA DELL’ARTIGIANATO ARTISTICO ABRUZZESE
PALAZZO DELL’ARTIGIANATO
VIA ROMA, 28 66016 GUARDIAGRELE (CH)
TEL. FAX 0871/83829
e.mail: info@artigianatoabruzzese.it
www.artigianatoabruzzese.com/concorso
Orari ufficio 9.30 – 13.00 / 15.30 – 19.00

,

Commenti disabilitati