maltadigeris

Malta di Geris – Lavorare la pietra modellandola

È Maria Pierno l’artista che ha avuto il desiderio di aprire una bottega artigiana nel cuore di Bari Vecchia, dove, in appena 10 mq, arte, passioni, esperienze si fondono in una pietra che l’artista modella con le mani sotto gli occhi incantati dei passanti che rimangono estasiati dai suoi gesti delicati ed eleganti ma al contempo decisi.

Creazione e produzione

Con soddisfazione Maria Pierno afferma: “Il territorio ha accettato di buon grado l’apertura di una bottega di Artdesign, percependola come una novità ed uno stimolo culturale di cui si sente davvero grande bisogno. Gli avventori – prosegue Maria – rimangono volentieri a guardare affascinati mentre lavoro e chi ha comprato era felice di portare a casa un oggetto veramente fatto a mano, davanti a suoi occhi. Anche i turisti apprezzano le mie opere percependo la novità del prodotto che va compreso e scelto”.

La nascita del progetto “Malta di Geris”

Maria Pierno ha da sempre avuto il desiderio di lavorare la pietra, non scolpendola ma modellandola. Da tempo, infatti, era alla ricerca di un materiale versatile e duttile che potesse permetterle di far questo, realizzando alcune creazioni che aveva in mente. Per lunghi mesi ha continuato instancabilmente a sperimentare nel suo laboratorio, miscelando ingredienti del tutto naturali per identificare un composto che potesse rispondere a queste esigenze.

Team al lavoro

Da lì a poco sarebbe riuscita nel suo intento, creando un materiale che più tardi lei stessa avrebbe chiamato: Malta di Geris. Ne è nato un progetto che avrebbe riconosciuto e tutelato l’identità di tale materiale, attraverso la costituzione del marchio Malta di Geris, di cui oggi Maria Pierno è titolare.

Cos'è Malta di Geris

Cos’è Malta di Geris

Il marchio è oggi espressione e garanzia di tre valori:

  • Artigianalità della lavorazione: ogni oggetto è unico, perché realizzato a mano e ideato secondo un preciso progetto.
  • Ricercatezza dello stile: alcuni oggetti sono espressione del design curato dall’architetto-designer Marcello Retinò con la contaminazione artistica di Maria Pierno, maestro d’arte; mentre altri sono prodotti di libera interpretazione artistica realizzati esclusivamente dalla Pierno.
  • Eco-compatibilità: ogni oggetto è realizzato in Malta di Geris, composto di soli elementi di origine minerale e vegetale, che subisce un processo di essiccazione naturale riducendo così l’impatto ambientale.

Ideazione e progettazione

«Pensare e progettare per Malta di Geris ha rappresentato per me una sfida emozionante. Per realizzare un nuovo oggetto generalmente parto da un tema, da una intuizione o da una funzione ed inizio a pensare a come poterle dare forma, seguendo le caratteristiche e le pecularietà della Malta di Geris. A volte si raggiungono risultati impensati, frutto del percorso progettuale e sperimentale che nasce dalla stretta collaborazione con Maria Pierno.» (Marcello Retinò, designer MDG)

Lavorazione

Mani, testa e soprattutto cuore sono tutto ciò concorre a realizzare un oggetto in Malta di Geris: il paziente lavoro delle mani, modella e dà forma all’oggetto, la testa pensa e progetta l’oggetto, mentre l’ispirazione artistica viene resa visibile grazie allo slanncio di un cuore appassionato.

I componenti della MALTA DI GERIS

Maria Pierno racconta così la lavorazione di un prodotto in Malta di Geris: “Modellare la Malta di Geris in laboratorio è paragonabile ad un primo appuntamento. Le incognite che presenta durante la lavorazione fanno dell’oggetto finito una conoscenza andata a buon fine. I componenti della Malta di Geris, a contatto con le mani, iniziano a prendere forma: vengono impastati, potrei dire, attraverso gesti semplici ed antichi, come quelli della lavorazione del pane. Quando si lavora la Malta di Geris occorre tener conto di tanti elementi, alcuni fra i quali: la temperatura climatica; il tempo utile di miscelazione dei componenti; l’inserimento dei pigmenti, per orientarne le venature. Insomma, un lavoro di concentrazione e pazienza”.

 Le creazioni artistiche sono frutto della libera interpretazione di Maria Pierno e da lei stessa realizzate, mentre gli oggetti di design vengono realizzati in laboratorio, grazie anche alla collaborazione con Valeria Monno, tenendo conto del progetto condiviso con Marcello Retinò.

Progetto Malta di Geris

Oltre che essere il nome del materiale è anche quello del marchio. Malta di Geris racchiude in se tre professionisti che hanno deciso di percorrere questa strada insieme.

mariaMaria Pierno
Si è formata all’Istituto Statale d’Arte di Bari. Ama sperimentare nuove tecniche, materiali e reinventare oggetti, attribuendo a essi nuove destinazioni d’uso, nuovi significati, nuove identità. Le realizzazioni in Malta di Geris sono il frutto di questa stretta collaborazione professionale e risentono fortemente di questa particolare contaminazione tra arte e architettura.

MARCELLO1Marcello Retinò
Nasce a Bari, ma Napoli è la città in cui si forma e inizia a muovere i primi passi nella professione. Cultura del progetto e attenzione agli aspetti artigianali del fare sono alla base del suo considerare il mondo dell’architettura e del design. Progettare per lui vuol dire “dare concretezza alle idee, rendere animato e visibile un pensiero”. Gli piace immaginare e realizzare forme, assemblando in maniera originale, materiali tradizionali e non.

valeriaValeria Monno
Barese, laureata in archeologia, collabora alla lavorazione delle creazioni. Curiosa e appassionata di arti manuali, per lei, Malta di Geris è un’occasione emozionante che le  permette di congiungere e far dialogare l’amore per gli elementi naturali e la trasformazione degli stessi, partecipando alla realizzazione di creazioni che coniugano tradizione e modernità nel rispetto dell’ambiente.

Potete trovare la bottega Malta di Geris, dov’è possibile visionare le fasi di lavorazione e gli oggetti ultimati, a Bari Vecchia in Strada Fragigena 11, nei pressi di Piazza Mercantile.

MadeinItalyfor.me Site:
Home // e-Shop

,

Commenti disabilitati