kilaccessori-evidenza

Kilaccessori – Abilità manuale e immaginazione

La passione per la manifattura del cuoio di Marcello e Cristina è nata insieme al loro amore, negli anni ’70, gli anni delle chitarre e dell’amore libero. “Nasce con noi, non sembra esserci un prima, è semplicemente lì da sempre”. In quegli anni gestivano un piccolo negozio a Padova ma, nonostante la vita li abbia condotti per altre strade, la loro passione per il cuoio non si è mai affievolita e non è mai mutata, tanto che, qualche anno fa, ai piedi del Monte Cimone, nell’Appennino Tosco-Emiliano, hanno deciso di riprenderne le redini. Hanno così scelto di ridare al cuoio l’ampio spazio che nella loro vita merita.

foto fiera 1

Oggi come un tempo, gli strumenti più importanti sono l’abilità delle mani e la loro immaginazione, vantando un’esperienza pluriennale. Si tratta di “fatto a mano” nel senso più profondo del termine, dall’idea, al design, alla realizzazione. Ogni ritaglio, ogni cucitura, ogni curva, sono frutto di uno studio attento e di un forte amore per ciò che fanno. Ogni borsa che esce dal loro laboratorio porta con sé questo amore, e si trasforma in una duratura ed esclusiva compagna di vita e di avventure.

I loro lavori non sono solo su commissione, ma ogni giorno affrontano nuove sfide, cercando di superare i loro limiti, sperimentando, provando e studiando nuovi metodi di lavorazione della pelle. La loro intenzione è quella di estendere il loro mercato anche verso quelli esteri dove le eccellenze del Made in Italy e dell’artigianato hanno ampio spazio, puntando su un target medio alto, pur avendo prodotti di tutti i prezzi.

Le materie prime insieme all’abilità dell’artigiano sono tutto in questo campo, per questo si riforniscono solo in Toscana nelle migliori concerie, utilizzando anche pelli conciate al vegetale, un processo centenario che ci invidiano in tutto il mondo. Nel mercato odierno, un ruolo fondamentale è il rapporto con il cliente, e proprio per questo, Marcello e Cristina, cercano di capire esattamente il desiderio dell’utente finale per realizzarlo al meglio. La forza dei loro prodotti sta nel modo in cui aderiscono a chi li sceglie e li utilizza. Sono pezzi assolutamente personalizzati ed esclusivi.

Va ricordato, infine, che a settembre 2015 parteciperanno alla fiera Fashion in Flair di Lucca.

lavorazione pelle

La concia al vegetale

È un processo di produzione artigianale delle pelli che esperti conciatori tramandano di padre in figlio da oltre 200 anni. Essa combina antiche ricette, gelosamente costudite dai loro proprietari, con l’innovazione tecnologica. La trasformazione da pelli grezze in un materiale durevole e pregiato è un processo che avviene in bottali di legno, nel rispetto dell’ambiente.

È un processo sorprendente basato sull’utilizzo di tannini naturali, sulle moderne tecnologie e macchinari all’avanguardia, ma soprattutto, sul lento trascorrere del tempo. Tra i vari metodi di concia, la concia al vegetale è la più classica, la più tradizionale, la più riconoscibile, la più naturale e la più ecologica. L’unica in grado di conferire caratteristiche peculiari alla pelle. La concia al vegetale unisce il comfort al look, la moda alla tradizione, l’unicità alla versatilità di un articolo.

MadeinItalyfor.me Site:
Home // e-Shop

,

Commenti disabilitati