mome-img-in-evidenza

Mome, mostra mercato di oggetti artigianali e riciclati, dal 24 al 26 Maggio a Bologna

Ha aperto venerdì alle 17:00, la V edizione di “Mo/me”, la mostra-mercato dell’artigianato, dedicata alla sostenibilità ambientale, economica e sociale; organizzata da Planimetrie culturali, con il patrocinio del quartiere San Donato e il comune di Bologna.

MO/ME è in via Stalingrado 59, presso “Senza Filtro”, “sorting for a different arts”, location offerta in gestione, dal comune di Bologna, per un progetto di riqualificazione urbana, riutilizzo di aree dismesse e di spazi in disuso della città. L’apertura della mostra è dalle 15:00 alle 21:00.

Grazie all’aiuto di molti collaboratori, Planimetrie culturali, ha reso possibile il riuso di questa struttura, altrimenti abbandonata, attraverso veri e propri lavori di ristrutturazione e “bonifica culturale” dell’area. In pratica promuovendo attività ed eventi culturali a 360° all’interno di questi spazi. Dopo la prima ristrutturazione, Planimetrie C., ha dato la possibilità ad altre associazioni di poter utilizzare, rimettendoli prima in assetto, molti degli spazi disponibili.

  

Nel suo interno è possibile trovare la più grande pista skate coperta in Europa, un area bimbi munita di gonfiabili, spazi espositivi ed inoltre, una caffetteria, un osteria, un ostello e vari punti bar, in uno spazio, in continua evoluzione. In occasione della mostra-mercato Mo/me, lo spazio Senza Filtro, ospita molti artigiani che utilizzano materiali di recupero per i loro manufatti, ponendo molta attenzione al riciclo e al riuso, concetto fondamentale di questo grande progetto.

Passeggiando per gli stand, si trovano artigiani che lavorano gioielli fatti di carta, mobili fatti di cartone, opere d’arte ottenute con materiali ormai in disuso come i vecchi soldatini di piombo e ancora, borse e poltrone fatte con i copertoni di gomma, ormai sono diventate moda, insieme agli orologi e alle borse fatte con i vinile.Interessanti le borse e i borsellini fatti all’uncinetto con il nastro delle vecchie musicassette e videocassette e le tende decorative realizzate con scarti delle fabbriche come quelli del bicchierino del san the.

Così una vasca da bagno diventa un comodissimo ed elegantissimo divano. Non mancano ovviamente gli artigiani più classici come chi lavora l’uncinetto, il legno o la stoffa. Bellissime le piantine decorative all’uncinetto ottime per chi non possiede un pollice verde.

Fra le novità di questa nuova edizione, segnaliamo che il MoMe verrà suddiviso in 6 aree, per valorizzare le tante declinazioni che si raccolgono all’interno della filosofia del riciclo: 100%Recycled, Design, Interior Design, Fashion, Vintage e Home Made.

Inoltre, grazie alla collaborazione di una giuria composta da giornalisti, designers e addetti ai lavori, per la prima volta il MoMe assegnerà tre premi:
– Top Talent all’oggetto più originale e innovativo
– Best Visual allo stand con il miglior allestimento
– Cheap&Chic all’oggetto con il miglior rapporto qualità/prezzo

All’interno della mostra l’atmosfera è resa allegra dalla presenza di trucca bimbi, clown e saltimbanco che girano offrendo fiori e gioelli fatti di palloncini a tutti i bambini. I bambini inoltre possono usufruire dell’ampia zona tata allestita all’interno dello spazio a pochi metri dalla mostra-mercato. In occasione del MO/Me inaugura un nuovo servizio gratuito messo a disposizione di tutte le mamme e le famiglie che attraversano il centro culturale di via Stalingrado: nasce Spazio Tata. Un’area riservata per i bambini, con un castello gonfiabile, un percorso ad ostacoli e una magica tenda dove di volta in volta ci saranno laboratori, animazioni, trucca-bimbi, giochi di gruppo e feste di compleanno!

Lo spazio bimbi nasce con una duplice funzionalità: permettere ai genitori di avere un luogo di incontro e di scambio ma anche per consentire loro una parentesi di qualche ora di libertà per partecipare alle iniziative del Senza Filtro mentre i propri figli giocano e si divertono con educatrici ed educatori qualificati.

Molti sono gli eventi organizzati in correlazione: concerti, perfomance ed esibizioni sportive. Ognuna delle tre giornate del Mo/Me propone un doppio appuntamento con l’associazione “Le Barbe della Gioconda”, presso lo stand Cellulosa dove verranno proposti i laboratori per bambini e adulti sulla costruzione di giocattoli, libri, oggetti e storie con carta e cartone ( 17:00-19.30). Nei sotterranei, all’interno dello spazio espositivo VVVB, domenica 26 maggio, si svolgerà l’esibizione dal vivo degli Autodafè (ore 18.30) e della nostrana Banda Roncati ( ore 22.30). Dalle ore 16 alle ore 20 del 26, al piano superiore, dove trova spazio il Salotto e la Biblioteca del Senza Filtro, si svolge TavaTava Open Consolle! il corso gratuito per aspiranti dj, a cura dell’associazione 4Groove in collaborazione con Planimetrie Culturali e con il patrocinio di Quartiere Navile – Comune di Bologna.

Apri per vedere il programma

PROGRAMMA:

Venerdì 24 maggio

dalle ore 17 alle ore 22 – Piazza Coperta: Mo/Me 5.0

dalle ore 17 alle ore 18.30 presso lo stand Progetto Cellulosa: Workshop Ciclomagique e altre fantasticherie ovvero il diritto alla strada – laboratorio di costruzione di giochi (per bambini/e e persone adulte)*

dalle 19.30 alle 20.30 presso lo stand Progetto Cellulosa: Workshop Nel blu, laboratorio di costruzione di mobile e altri equilibri (per persone adulte)*

ore 19.30 – Sotterranei VVVB: performance di Martina Scattaglia

ore 22.30 – Osteria Sociale: concerto urban punk folk della band Gattamolesta

Spazio Tata operativo dalle 17 alle 22! (servizio gratuito)

Sabato 25 maggio

dalle ore 15 alle ore 22 – Piazza Coperta: Mo/Me 5.0

dalle ore 17.00 alle ore 18.30 presso lo stand Progetto Cellulosa: Workshop Sciogli le trecce ai cavalli – laboratorio di costruzione di cavalli di cartone (per bambini/e e persone adulte)*

dalle ore 19.30 alle ore 20.30 presso lo stand Cellulosa: Workshop Cuore di balena – laboratorio di costruzione di scatole sensibili (per persone adulte)*

ore 19.30 – Sotterranei VVVB: performance di Martina Scattaglia

ore 22:30 – Piazza Coperta: esibizione della Eusebio Martinelli&GipsyAbarth Orkestar Show

Spazio Tata operativo dalle 14 alle 22! (servizio gratuito)

Domenica 26 maggio

dalle ore 15 alle ore 21 – Piazza Coperta: Mo/Me 5.0

dalle ore 17.00 alle ore 18.30 presso lo stand Cellulosa: Workshop Guizzino sensibile, laboratorio di costruzione di libri da sentire e storie da giocare (per bambini/e e persone adulte)*

dalle ore 19.30 alle ore 20.30 presso lo stand Cellulosa: Workshop Che genere di aperitivo – laboratorio di costruzione di rampichini “gender sensitive” (per persone adulte)*

ore 18:30 – Osteria Sociale : concerto degli Autodafè

ore 21,30 – Piazza Coperta: esibizione Banda Roncati

ore 23.30: Assegnazione dei 3 Premi

Spazio Tata operativo dalle 14 alle 22! (servizio gratuito)

Venerdì ingresso libero con tessera

Sabato e Domenica ingresso 3 euro con tessera

Circolo soggetto a tesseramento (2 euro scadenza giugno 2013)

*Laboratori tenuti dall’associazione Le Barbe della Gioconda

presso lo stand CellulOsa. Il costo di questi laboratori è

5 euro per gli adulti e 3 euro per i bambini/e.

 

Per tutte le informazioni l’evento si può seguire su facebook

, ,

2 Risposta a Mome, mostra mercato di oggetti artigianali e riciclati, dal 24 al 26 Maggio a Bologna

  1. Armando Salerno-Mele 1 giugno 2013 at 17:49 #

    hai ragione Vanessa … qui il lavoro è tanto e ci stiamo organizzando per essere più efficienti .. 😉

  2. Armando Salerno-Mele 2 giugno 2013 at 14:53 #

    grazie,

    seguiteci anche sull Pg FaceBook : http://www.facebook.com/madeinitalyforme