Dropshipper

Drop shipping – un modello di vendita efficente anche in Italia

Per drop shipping s’intende un modello di vendita nel il quale il venditore vende prodotti senza possederli materialmente nel magazzino. Ciò permette però ad un prodotto locale di diventare internazionale senza perdere la sua unicità. Il dropshipping, letteralmente “spedizione a goccia”, nasce negli Stati Uniti negli anni ’90 e si diffonde soprattutto grazie alle aste online e i siti come e-bay. In Italia si diffonde tardi, un pò perchè penalizzato dall’inefficenza delle poste un pò dalla ancora non pronta mentalità degli imprenditori. Il primo ostacolo si è ormai risolto con la nascita di aziende di trasporto private, gli imprenditori invece stanno capendo l’importanza di questo modello innnovativo solo ultimamente e l’evoluzione è in corso. Così negli ultimi anni anche qui in Italia si affacciano le prime aziende che forniscono questo servizio.

L’impresa che fornisce drop shipping, usa il canale online sia per studiare il mercato che per sviluppare i rapporti commerciali tramite web.

E’ un’ impresa completamente delocalizzata: venditore acquirente e prodotto possono trovarsi in diverse parti del mondo. Ciò permette ad un prodotto locale di diventare internazionale senza globalizzarsi. Si costruisce un rapporto con un fornitore che possiede un magazzino, si vende la merce e la consegna in tempo reale è fatta o dal fornitore o tramite dropshipper, che paga la merce e si trattiene l’utile. Apparentemente  nessun rischio, si risparmia sui costi di magazzino ed imballaggio, la gestione degli ordini, e si incassa solo per gli articoli che si vendono, ma è invece un lavoro che richiede molta dedizione.

Il drop shipping come tutte le attività commerciali ha i suoi rischi e le sue spese.

I rischi principali sono una bassa percentuale di guadagno, un elevata concorrenza che porta ad un abbassamento dei prezzi della merce e l’esaurimento dei prodotti in magazzini, dovuta a una mancata comunicazione in tempo reale fra fornitore e venditore. Per un buon funzionamento di questo sistema bisogna avvalersi di tecnologie di supporto adeguate, e infatti dobbiamo ricordare che stiamo parlando sempre di un metodo innovativo. In Italia un esempio è LIPSIAstore, che permette la sincronizzazione del magazzino, l’aggiornamento dei prezzi e le semplificazioni d’invio ordini del fornitore. I rischi d’impresa di questo servizio si assottigliano notevolmente se c’è un e-commerce integrata, per esempio, il rischio di esaurimento prodotto in magazzino non esisterebbe perchè la contabilità di magazzino dell’e-commerce sarebbe in grado di assicurare che ogni ordine sia gestito in tempo reale.

I vantaggi per i fornitori che utilizzano il drop shipping sono notevoli:  avranno un aumento della propria rete vendita e una maggiore capillarità di penetrazione dei mercati sia tradizionali che online senza occuparsi nè di pubblicità, nè della ricerca dei clienti e non avendo nessun costo di rappresentanza.

Per quanto riguarda il consumatore o utente finale vi è il rischio che questi debba affrontare degli oneri doganali nel caso in cui il dropshipper o la sua merce si trovano in paesi al di fuori della Comunità europea, come per esempio, l’elettronica di consumo spedita direttamente dalla Cina o da altri paesi extracomunitari. A ciò si aggiungerebbe la difficoltà di utilizzare la garanzia, di dialogare o di dovere affrontare il costo di spedizione per eventuali restituzioni o riparazioni e non ultimo il tempo di attesa della merce. Questi rischi non esistono quando la gestione delle risorse da parte dell’impresa che opera con questo tipo di vendita è fatta con criterio. Bisogna che sia garantita una ottima esperienza d’acquisto, vendendo beni di qualità da fornitori affidabili.  Inoltre il cliente deve essere informato su tutto ciò che riguarda la consegna, per esempio che può ricevere la merce in confezioni separate se compera più oggetti che provengono da fornitori diversi, e soprattutto bisogna essere molto chiari sui tempi previsti di consegna. Essenziale è la qualità del prodotto per questo tipo di azienda, soprattutto per il suo buon andamento economico, così il cliente dopo la verifica della qualità del primo acquisto sarà soddisfatto e fidelizzato. Di solito proprio per l’alta qualità del prodotto le imprese che si avvalgono del drop shipping offrono all’acquirente tutte le garanzie  fondamentali per i vari casi.

un video di presentazione fatto da Youdroop .. prossimo portale dropshipper

 fonti: www.slideshare.net  // Drop_Ship_ed_aste_online

, ,

Una Risposta a Drop shipping – un modello di vendita efficente anche in Italia

  1. karen millen dresses 14 marzo 2013 at 14:19 #

    Thank you incredibly substantially for your exciting text. I have been looking for these types of message to get a definitely very long time. Thank you.