venice

Design veneziano conquista la Russia

Dodici aziende Made in Venice si sono riunite in un consorzio per portare l’eccellenza italiana a WorldWide Moscow

Il design veneziano parte alla conquista del mercato estero, cominciando dalla Russia. Dodici imprese veneziane si sono infatti unite in un consorzio, chiamato appunto Made in Venice, per espandere il proprio business all’estero. Ad accomunarle è l’amore per il lusso raffinato e per la finitura sartoriale, sia essa applicata ad un tappeto, ad un serramento o ad una lampada. Ma non solo: in comune hanno anche e soprattutto il fatto di essere imprese totalmente Made in Italy e con una grande propensione all’innovazione e al design, un binomio vincente che, nei secoli scorsi, ha permesso alla città lagunare di essere crocevia di conoscenze e saperi.

In dodici sono quindi partiti alla conquista della Russia: il primo impegno come consorzio è infatti la partecipazione a WorldWide Moscow, Salone Internazionale del Mobile secondo per importanza solo a quello di Milano. Il cuore produttivo di Venezia è presente in grande stile all’evento, in pieno svolgimento a Mosca, con cataloghi mirati e con un imponente stand in grado di valorizzare ognuna delle aziende presenti.

E’ stato un progetto impegnativo, ma quanto mai motivante – afferma Agnese Lunardelli, promotrice del consorzio e titolare di un’azienda che produce serramenti e arredamenti in legno su misura – Siamo tutte medie realtà locali, da tempo affacciate anche ai mercati esteri.

Nonostante l’organizzazione industriale, cerchiamo di rimanere legati alle origini e di produrre anche il “su misura”. Ci concentriamo sui dettagli, sul cliente. Così facendo però a volte dimentichiamo che la forza dell’insieme va ben oltre quanto possano realizzare “due sole mani”. Con questo spirito è nato Made in Venice, per affrontare l’estero insieme, tenendo bene alta la bandiera individuale ma innalzando al contempo anche quella territoriale, che tanto ci premia e ci inorgoglisce ?

fonte: La Stampa.it

, ,

2 Risposta a Design veneziano conquista la Russia

  1. Andrea 16 ottobre 2012 at 09:43 #

    La notizia è molto interessante e sarebbe ancora più interessante conoscere queste dodici aziende e i loro prodotti. Il distretto di Venezia brilla per eccellenza nel settore dell’arredamento e sicuramente saranno ottimi rappresentanti dell’industria made in Italy.

    • Madeinitalyfor.me 16 ottobre 2012 at 20:06 #

      Le aziende di Confindustria Venezia aderenti al consorzio Made in Venice sono: Abate Zanetti Murano, opere d’arte in vetro (www.abatezanetti.it); Acinque, porte in legno e in vetro scorrevoli e a battente (www.a-tipiko.it); Artexa, tappeti e arazzi di artigianato artistico (www.tappetiartexa.it); Colorificio San Marco, sistemi vernicianti per l’edilizia (www.san-marco.it); Luci Italiane, complementi per illuminazione (www.luciitaliane.com); Luigi Bevilacqua, tessuti per l’arredamento (www.luigi-bevilacqua.com); Lunardelli Angelo, serramenti e arredamenti in legno (www.lunardelli.ru); Nightline by Portoflex, materassi e imbottiti (www.portoflex.com/www.nightline.it); Piarottolegno, lavorazione di legno massiccio per l’arredamento (www.piarottolegno.it); Romea Legnami, lavorazione del legno per l’edilizia e l’arredamento (www.romealegnami.com); SSHG, oggetti in vetro artistico (www.seguso.com); Uno, mobili per il contract alberghiero (www.unocontract.it).