Blue-Fashion-Beach2

Blue Fashion Beach 2012, sfila il Beachwear “Made in Italy” estate 2013

L’eccellenza del Beachwear “Made in Italy” in passerella il 22-23 settembre durante la fashion week milanese

Milano, 13 settembre 2012 – Il Beach Style più hot sfila a BLUE. Ricerca, innovazione, creatività e stile sono il DNA del Beachwear “Made in Italy” che rende i Brand di riferimento italiani il top della proposta a livello mondiale.

Questa esclusiva eccellenza creativa definisce l’ambito della Beach Couture, espresso ai massimi livelli dai Brands che sfilano a BLUE.

Anche l’edizione 2012 è patrocinata da SMI-Sistema Moda Italia, che punta a promuovere la manifestazione per il suo ruolo innovatore e di piattaforma che “fa sistema”.

Blue Fashion Beach presenta 11 top-brand trendsetters di grande spessore e si conferma la piattaforma ideale per esprimere questa unicità a livello mondiale.

L’edizione 2012, organizzata durante la settimana della moda milanese, prevede due giornate di eventi presso il Superstudio 13 di Via Tortona, suddivise in tre momenti:

– Sabato 22 settembre, ore 11.15
Sfilata-evento firmata Pin Up, presentazione dell’innovativa collezione 2013

– Domenica 23 settembre, ore 10.45
Agogoa, Emamò, Domani, Parah, sfilata dedicata ai top brands beachwear che tornano a BLUE dopo il successo della passata edizione con collezioni ancora più interessanti. Insieme a loro il marchio Paladini, che per la prima volta calca la passerella milanese.

– Domenica 23 settembre, ore 15.00
Sfilata con novità immancabili per la prossima stagione dedicata a nuovi brand, per la prima volta sulle passerelle milanesi ma già ben affermati, grazie ai loro contenuti stile, presso i retailers di riferimento d’Italia. Sfilano Isa Belle, La Fabbrica Del Lino, Playa, e novità assoluta: Tezuk. Si aggiunge a loro, dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, Raffaela D’Angelo.

Blue Fashion Beach propone Top-Brands con stili diversi e complementari tra loro, ma soprattutto con un comune denominatore: l’alta qualità di contenuti creativi e dei prodotti e l’alta performance commerciale, per offrire un quadro completo dei principali trend di riferimento del meglio della prossima stagione.

Undici marchi per questa edizione, tutti rigorosamente Made in Italy, in un segmento dove l’eccellenza italiana è indiscussa, con l’obiettivo di evidenziare le peculiarità delle collezioni moda mare più creative, consolidare una leadership indiscutibile e dettare le linee guida del beachwear primavera-estate 2013 a livello mondiale.

Ma non solo… oltre a mettere in risalto le caratteristiche dei brand, Blue Fashion Beach propone una serie di dati sul mercato del Beachwear. Per approfondire e meglio posizionare il valore dei prodotti selezionati, Blue propone un’analisi dei risultati delle vendite dell’estate passata identificando i best seller del 2012, estrapola i fattori critici di successo fondamentali e gli indici di performance in relazione all’andamento e all’evoluzione del mercato italiano e internazionale, presenta un quadro dell’evoluzione del settore indicando spunti per tracciare le future linee guida e per meglio identificare gli outlook e i principali trend di riferimento per la primavera/estate 2013.

fonte:  www.sfilate.it

, ,

Commenti disabilitati