IMG_8402-001

Verso un artigianato tecnologico – LEGNO 2.0

Un ragazzo, un’idea, un sogno e tanta passione, questi gli ingredienti che insieme all’energia di Fabrizio, hanno dato vita a Legno 2.0 – Artigianato tecnologico.

Fabrizio Melandri è un giovanissimo, ha 25 anni ed è nato e cresciuto a Roma, dove tuttora risiede. Per diversi anni, ha svolto l’attività di manutentore “perché il lavoro manuale ce l’ha nel sangue” dice ma, da bravo figlio di padre commerciante, ha sempre desiderato lavorare in proprio, autogestire il suo lavoro e sviluppare idee che qualcuno un giorno avrebbe voluto possedere. Ed è così che nel 2015, Fabrizio si rimbocca le maniche e decide di provarci, dando vita a: LEGNO 2.0 – Artigianato tecnologico. Dalla fusione della passione per il legno e l’hobby per l’elettronica, nasce un’attività che ha l’obbiettivo di produrre e immettere sul mercato, prodotti già di uso comune nel mondo Hi-Tech ma riproposti in una veste completamente nuova e artigianale.

IMG_8058

La prima idea partorita da LEGNO 2.0, è stata quella di creare una pen drive o chiavetta usb, utilizzando il legno per darle la capacità di donare calore e forza all’oggetto, cosa che la plastica non può trasmettere. Così, dopo diversi tentative e prototipi sviluppati, si è arrivati a produrre una WOOD Pen drive in vero legno, già in vendita con memorie da 16 e 32 GB.

Trasformare in piccole opere d’arte, artigianali e con un design moderno e inimitabile, gli oggetti tecnologici quotidiani, questo è il suo progetto

Queste pen drive sono realizzate interamente a mano, la loro produzione nasce dalla scelta scrupolosa di sezioni di rami di fico, tiglio e albicocco. Gli stessi vengono poi lavorati con tecniche artigianali particolari ed associati ad un’elettronica di alta qualità. Le pen drive, vengono testate con precisione, al fine di ottenere un prodotto funzionale e utile ma soprattutto introvabile, inimitabile e di grande effetto.

Chiunque le veda in bottega, rimane sbalordito dalle forme, dai colori e dal caratteristico profumo di legno che emanano.

elaborate-001

La tecnologia, inoltre, ha consentito a Fabrizio di sbizzarrirsi con le idee: ha così voluto inserire una luce led di funzionamento incastonata in una resina epossidica atossica e inodore, che riprende il colore dell’essenza del legno su cui è installata. Per concludere, attraverso un marchio appositamente realizzato in ottone, gli imprime il nome del logo di produzione.

Per ora sviluppa i progetti in autonomia, ma spesso è affiancato da coetanei artigiani, professionisti nel settore ligneo e delle nuove tecnologie, come taglio laser, fresatrici cnc, stampe 3D, grafic designer che lo aiutano nello sviluppo delle idee e strategie di marketing.

Le pen drive sono già disponibili in commercio e sono già in cantiere altri due prodotti affini al mondo degli smartphone: delle Cover per i maggiori marchi di apparecchi e una Dock Station Wireless in legno massello. LEGNO 2.0 è un progetto artigianale che non ha nessuna intenzione di limitarsi al classico oggetto a cui siamo abituati a pensare oggi, quando parliamo di artigianato ma un’attività che vuole rivoluzionare il mondo dell’oggettistica tecnologica con delle ignezioni di legno e creatività.

Oggi il primo obbiettivo di Fabrizio è sfruttare al meglio il mondo di Internet, capace di offrire milioni di clienti per idee nuove e ben congeniate, oltretutto facilmente vendibili in tutto il mondo in questo caso per fascia di prezzo e dimensioni ridotte, attraverso piattaforme di e-commerce specializzate, l’uso dei social network e una buona promozione on-line.

Per Informazioni

LEGNO 2.0 di Fabrizio Melandri

E-mail: info@legnoduepuntozero.com

Pagina Facebook: LEGNO 2.0
Twitter: LEGNO 2.0
Pinterest: LEGNO 2.0

,

Commenti disabilitati