Mercatini di Terry

Shop sharing – I Mercatini di Terry – a Pescara

Sei un creativo o un artigiano? Vai a letto alle due di notte per preparare più roba che puoi per un mercatino, ti svegli e diluvia ? Da oggi c’è la soluzione !!!

Un servizio di economia condivisa: lo shop sharing di MariaTeresa PorrecaI MERCATINI DI TERRY .

In Via Trento, n.16 a Pescara, avrai di fatto, la possibilità di esporre e vendere le tue opere artigianali, in pieno centro, in uno spazio esclusivamente dedicato all’artigianato che curerà per te anche la presentazione e la vendita ai clienti. In pratica, potrai fittare per un mese un tuo spazio all’interno dello showroom, scegliendo la tua zona preferita, a prezzi contenuti e senza necessità di presenziare in negozio.

I Mercatini di Terry
Si tratta di un vero e proprio negozio a tutti gli effetti, con tutte le caratteristiche del caso:
  • arredamento appropriato, raffinato, adeguabile a qualsiasi esigenza
  • impianto di condizionamento aria calda e fredda
  • impianto audio musicale
  • adeguata illuminazione atta a valorizzare le vostre creazioni
  • servizi igienici a norma
  • servizio di videosorveglianza ed allarme collegato con le forze dell’ordine
  • polizza assicurativa
  • personale addetto alla vendita qualificato e professionale
  • programma gestionale professionale
  • sistema di prezzamento con Barcode
  • vetrinista
  • campagna pubblicitaria adeguata per dare visibilità e risonanza al negozio (manifesti, volantini)
  • shopper e materiale necessario all’impacchettamento dei prodotti
  • certificati di idoneità ed attestati vari necessari allo svolgimento dell’attività commerciale
  • monitor tv in vetrina per diffondere le vostre creazioni
  • sito web  e pagina Fb per divulgare iniziative e novità relative al negozio
  • un spazio per lo svolgimento di incontri, laboratori didattici e creativi per adulti e bambini
  • tanto impegno e tanta voglia di dimostrare la differenza !

Mercatini di TerryPotranno essere presenti con le proprie creazioni, artisti ed artigiani di tutta Italia: basterà portare o spedire la merce già prezzata, al resto penserà a tutto Terry

E’ così che Mariateresa, titolare di “I Mercatini di Terry” rilancia la sua bellissima attività con lo scopo di dar voce ed una vetrina commerciale a quelle aziende che per tempo o disponibilità economiche non possono aprire uno show room fisso in proprio.

s09

Per maggiori chiarimenti ed info puoi visitare il sito www.imercatiniditerry.it

Pagina sociale FaceBook: www.facebook.com/pages/I-Mercatini-di-Terry

Mariateresa Porreca imercatiniditerry@virgilio.it  // info@imercatiniditerry.it

Cos’è lo shop sharing ?

I temporary shops sono negozi pensati per restare aperti per brevi periodi, hanno una vita media dai quindici ai trenta giorni e servono, più che per vendere, per comunicare, per lanciare o testare nuovi prodotti o marchi. Hanno vetrine piazzate in indirizzi strategici, count down ben visibile e all’interno si respira un’atmosfera particolare chich e ricercata. L’insegna per tutti è quella del temporary, negozi a tempo. Fenomeno diffuso da anni all’estero, sono nati nel 2003 in Gran Bretagna per poi approdare con gran successo negli States.

In Italia c’è un interesse sempre crescente verso questo tipo di attività. Quello dei negozi temporanei è un fenomeno che sta conquistando i grandi brand desiderosi di distinguersi, focalizzare le proprie strategie per breve tempo su prodotti e servizi specifici, utilizzando location particolarmente rappresentative, inedite ed esclusive in grandi centri urbani e metropoli. Una strategia che fa leva sulla stretta sinergia con il mondo della moda e dell’arte, creando un racconto/evento unico, destinato a “colpire” il target per poi scomparire, indicando addirittura in vetrina, con apposito timer, il conto alla rovescia alla sua chiusura.”

E quale è il vantaggio di questa formula?
I vantaggi sono diversi. Le aziende, che vendono attraverso la grande distribuzione, hanno un’occasione unica per avere un contatto diretto con i clienti, cosicché il temporary diventa un laboratorio di ricerca. Oppure può essere utilizzato per il lancio di un nuovo prodotto e può servire anche per costruire un database su potenziali clienti da utilizzare in futuro.

, ,

Commenti disabilitati