fiera_sant'orso

Fiera di Sant’Orso, l’artigianato ad Aosta il 30 e 31 Gennaio 2013

Come ogni anno, alla fine di Gennaio, si rinnova l’appuntamento con la fiera di Sant’Orso. Solitamente proprio gli ultimi giorni di Gennaio, … qualche giorno prima della ricorrenza del Santo, l’1 Febbraio. La fiera di Sant’Orso è la più importante fiera dell’artigianato che si tiene a cielo aperto, nel centro storico di Aosta. Ha origini antiche, si svolgeva già nel medioevo, quando questo evento si teneva nella piazza di fronte alla Chiesa vicino alla Collegiata che porta il nome di Sant’Orso. La leggenda narra che il Santo vivesse proprio davanti alla chiesa prima del IX secolo e aveva l’abitudine di regalare ai poveri abiti e sabot, le scarpe tipiche valdostane, ancora oggi in vendita.

Più di 1.000 banchetti esporranno prodotti dell’artigianato locale, nelle piazze Chanoux e Plouves sarà allestito “L’Atelier”: mostra mercato riservata alle imprese artigiane che hanno fatto della produzione artistica la loro professione. Nella piazza Chanoux, è prevista l’esposizione dei lavori degli allievi dei corsi, seguiti dalla Regione, di scultura, intaglio, tornitura, “drap”, ferro battuto, “sabot”, falegnameria, “vannerie”, ( intreccio in vimini).

La fiera di Sant’Orso si svolge lungo le vie del centro storico di Aosta esclusivamente il 30 e 31 Gennaio. Da ai suoi visitatori  molto più di una semplice fiera, coinvolgendoli e immergendoli in un’atmosfera particolare, piena di arte, bellezza, storia e tradizione.

L’innaugurazione si terrà la sera del 27 Gennaio con il concerto del coro della Colleggiata di Sant’Orso, le vie della fiera saranno palcoscenico di spettacoli di gruppi folkloristici e non mancheranno degustazioni di prodotti enogastronomici.

Il momento più bello è durante la Veillà, veglia nella notte fra il 30 e il 31 Gennaio, come una odierna notte bianca, con musica e spettacoli, in cui viene offerto brodo caldo e vin brulè fino all’alba.

Programma

Piazza Chanoux e Piazza Plouves
“L’Atelier”: mostra mercato riservata alle imprese artigiane che hanno fatto della produzione artistica la loro professione.

Piazza Chanoux
Esposizione dei lavori degli allievi dei corsi di scultura, intaglio, tornitura, “drap”, ferro battuto, “sabot”, falegnameria, “vannerie” (intreccio in vimini) seguiti dalla Regione. Oltre all’esposizione di oggetti di produzione artigianale di sapore più antico e alle realizzazioni più moderne si possono trovare:

  • Piazza Plouves (presso apposito padiglione)Degustazione e vendita dei prodotti enogastronomici valdostani.
  • Lungo tutto il percorso della Fiera Spettacoli di musica tradizionale e somministrazione di prodotti tipici presso appositi padiglioni, gestiti da Pro-Loco valdostane.

Oltre alla fiera …

Dal 27 al 31 Gennaio Padiglione enogastronomico: degustazione e vendita di prodotti enogastronomici valdostani
“L’Atelier”: fiera riservata alle imprese artigiane valdostane in piazza Chanoux e piazza Plouves
Il 29 Gennaio ore 21.00 Concerto di apertura presso la collegiata di Sant’Orso del coro omonimo.
Il 30 Gennaio ore 18.00 Messa dedicata agli artigiani presso la chiesa di Sant’Orso.
dalle 16.00 alle 18.00 Veillà dei bambini nella piazzetta di Via Vevey
dalle 19.00 in poi Tradizionale “veillà” una grande festa popolare all’ombra dell’antica Porta Praetoria, con la partecipazione di gruppi folkloristici.Distribuzione gratuita di brodo e “vin brûlé” (vino caldo)

Video edizione 2012

Come arrivare

La stazione ferroviaria e l’autostazione dei pullman sono a due passi dalla Fiera.

  • In pullman: da Torino, da Milano, da Martigny e Vallese, dalla Savoia, da Ivrea e Canavese (info: Autostazione tel. 0165 262027)
  • In treno: da Torino, da Milano, (via Chivasso). ( info:  www.trenitalia.it)
  • In auto, camper, bus: usufruendo di parcheggi gratuiti assistiti alla periferia della città, segnalati.

È in funzione un servizio navetta gratuito con corse continue verso la Fiera ed è prevista una navetta “trasversale” che unisce i due ingressi opposti della Fiera

(Arco d’Augusto – Piazza della Repubblica), con fermata alla stazione ferroviaria.

fonte:  info e immagini www.fieradisantorso.it


, ,

Commenti disabilitati