mercatini di natale

I mercatini di Natale nel mondo dalla Lapponia fino a Napoli

Come ogni anno durante l’avvento è possibile visitare i favolosi mercatini di Natale sparsi in tutto il mondo. La tradizione dei mercatini di Natale è iniziata in Germania nel XIV secolo ed è arrivata in Italia nel 1970 prima a Bolzano e poi nelle altre città come Merano , Rovereto, Aosta, Trento ecc.

E’ un ottimo modo per calarsi nell’atmosfera natalizia e nella cultura locale: passeggiando in questi mercatini si possono ammirare e comparare regali di Natale originali, scelti tra i manufatti artigianali locali, e assaporare intanto i prodotti enogastronomici tipici.

Tra i mercatini più famosi nel mondo sono quello di Vienna dal 24 Novembre al 6 Gennaio coi suoi 80 espositori, che evocano lo spirito natalizio nel cortile del castello di Schonbrunn, magnificamente illuminato. Inoltre spostandosi nella piazza di fronte al municipio si ammirano ben circa 150 bancarelle, che espongono addobbi natalizi, regali di Natale, bevande calde e dolciumi.

Il “Christkindlmarkt Altstadt Innsbruck” è il più famoso Mercatino di Natale di Innsbruck, dal 15 Novembre al 6 Gennaio, e si svolge nel centro storico della città con le bancarelle, che traboccano di prodotti artigianali tirolesi e decorazioni per l’albero di Natale.

Non può mancare il mercatino di Natale nel paese di Babbo Natale in Lapponia: Rovemi. Qui il mercatino di Natale si trasforma nel paese dei balocchi ed è perfino possibile fare visite guidate nella  casa di Babbo Natale, che si trova in una città a pochi kilometri.

E’ magnifico farsi avvolgere dall’atmosfera incantata dei cori tradizionali di piazza duomo, durante il mercatino di natale di Salisburgo, dal 22 Novembre al 26 Dicembre. Mentre si sorseggia un vin brulè si può ammirare l’ampia offerta di prodotti dell’artigianato tradizionale e raffinato, i prodotti da forno e le decorazione aromatiche per l’albero.

Suggestivo è il mercatino di Natale di Monaco di Baviera, pieno di luci e colori. Solo l’albero natalizio della città, alto 30 metri, viene illuminato con oltre duemila candeline. Passeggiando per le strade si respira il profumo dei cibi tipici e delle bevande calde offerte dalle bancarelle insieme ai prodotti artigianali locali.

In Italia il mercatino di Natale più antico è il Christkindlmarkt di Bolzano dal 30 Novembre al 23 Dicembre. I mercatini alto-atesini hanno molte caratteristiche in comune con quelli austriaci e tedeschi, patria vera di questa manifestazione, dai quali hanno preso soprattutto alcuni tratti folkloristici. Nel Christkindlmarkt particolare è l’atmosfera fiabesca delle ottanta casette di legno con i tetti rossi e bianchi, che si susseguono una dopo l’atra.

Sempre i Alto-Adice dal 30 Novembre al 6 Gennaio ci sono i Mercatini  a Bressone , a Brunico, a Vipiteno e a Merano, dove si gioca tra alchimia e tradizione e il tema di quest’anno è Piacere e Benessere.

I Mercatini di Natale di Aosta, i celebri “Marché Vert Noël”, trasformano piazza Caveri in un villaggio alpino: un’occasione per scoprire l’enogastronomia della regione, manufatti della tradizione, pensieri-regalo, abbigliamento in lana cotta.

Emozionanti sono i Mercatini di Natale di Livigno 2012,  con le  tipiche casette in legno che accolgono gli appassionati di “Natale 2012 e dintorni” con le loro straordinarie proposte, dai piccoli manufatti in legno agli oggetti antichi di uso domestico rivisitati in chiave “livignasca” passando per i prodotti tradizionali.

E’ via Roma che ospita i tradizionali Mercatini di Natale di Rovereto  quest’anno, dal 23 novembre 2012 al 6 gennaio 2013. Cuore pulsante deiMercatini di Natale di Rovereto 2012, sono gli artigiani che giungono da Betlemme e portano a Rovereto caratteristici manufatti.

 

Non meno famoso è a Torino il Mercatino di Natale  in Piazza Borgo Dora dal 2 al 23 dicembre dove  verranno allestiti 50 chalet che esporranno ogni tipo di prodotto. Oltre al mercatino di Piazza Borgo Dora altre 100 bancarelle tematiche verranno ospitate all’interno del Cortile del Maglio dove si terrà anche un’esposizione di presepi.

A Napoli quest’anno oltre alla famosa Via di San Gregorio Armeno, dove ogni turista si reca in qualunque momento dell’anno,  soprannominata la via dei presepi, per il periodo di Natale ci saranno anche molti altri mercatini  con tantissime bancarelle, che esporranno prodotti artigianali locali . Il Comune e le municipalità si sono mossi per assegnare delle aree temporanee. I turisti,quindi, potranno ammirare non solo le più classiche statuette per il presepe, realizzate da bravissimi artigiani all’interno di chioschi e negozi di via San Gregorio, ma anche tanta merce natalizia e tante realizzazioni di qualità di bravi artigiani locali in questi mercatini sparsi nei quartieri della città.

http://www.mercatinidinatale2012.it/

, ,

Commenti disabilitati