creativita_artigiana

Creatività Artigiana – 29/31 maggio 2015 – Milano

All’interno di Palazzo Giureconsulti, nel cuore culturale, economico e dello shopping del capoluogo lombardo, dal 29 al 31 maggio, la manifestazione accoglierà le originali produzioni di numerosi e interessanti artigiani artisti italiani, provenienti da numerose regioni, con l’intento di valorizzare e promuovere l’artigianato artistico italiano.

Creatività Artigiana è una mostra promossa dall’Associazione Iperbole con il supporto organizzativo di Eveni doc, è patrocinata da Regione Lombardia e dal Comune di Milano con la certificazione Expo 2015.

palazzo-giareconsulti

La mostra presenterà collezioni di moda e accessori primavera-estate donna e bambino, nuove linee di tendenza di gioielleria e bijoux, eleganti e raffinati complementi per la casa e la tavola in ceramica, vetro, metalli, proposti da artigiani insigniti di numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali, ma anche oggetti per il regalo di alto artigianato artistico da proporre ai numerosi turisti.

Tra gli artigiani in mostra c’è sia chi propone abiti su misura dando forma a ogni esigenza del cliente, sia chi, senza dimenticarsi della qualità del capo, mette in risalto questioni etiche che si aggirano intorno all’atto produttivo, come il rispetto dell’ambiente, o le condizioni di vita delle persone che prendono parte alla produzione.

Verranno, inoltre, presentati pezzi unici e originali creati appositamente in linea con i temi di Expo 2015, temi inerenti alla sostenibilità ambientale, il riusco dei materiali, le filiere produttive controllate, l’uso di materiali naturali per realizzare creazioni di artigianato.

Tra i numerosi espositori che prenderanno parte alla manifestazione presenzierà con i suoi lavori Franchina Tresoldi che sin dalla metà degli anni ’90 esordisce con la produzione del “Ciottolo di città” e successivamente “Ciottolo del parco”, selezionando sul greto del fiume Adda i ciottoli con la forma più espressiva e dipingendovi in superficie immagini di piazze e architetture di centri storici o luoghi d’arte.

Franchina-tresoldi

Tra gli artigiani presenti all’evento, impossibile non citare anche gli art-creators Guido e Sabrina Niest, conosciuti prima come gioiellieri e poi come creatori di oggetti d’arte, grazie alla loro passione per i metalli preziosi e alle loro originali visioni, che hanno saputo sorprendere il mondo del design, portando il loro atelier a diventare uno dei più apprezzati labaratori di oggettistica moderna al mondo.

guido-niest

laura-morandottiPasseggiando nelle sale espositive del palazzo non passeranno inosservate le creazioni di Laura Morandotti. Per lei lavorare il vetro è la “ricerca, il suo modo, il punto d’arrivo e il punto di partenza”, di quasi trent’anni di lavoro.

Dietro la ricerca del colore e la trasparenza si manifesta la sua personalità artistica che caratterizza il suo stile, rendendolo riconoscibile. L’esperienza nel campo del vetro di Laura si fonde a un tocco di freschezza della figlia Sara che lavora con lei, dando vita a bijoux originali creati con la tradizionale lavorazione a lume del vetro.

Tra le produzioni di moda e accessori che verranno presentate, una menzione va data alle creazioni di Nanette Libiszewski. La sua peculiarità è la tintura, con l’antica tecnica “a riserva”, di seta e cotone, ottenendo i motivi legando, stringendo, cucendo, piegando il tessuto prima di immergerlo nel colore e, con questi tessuti, confezionare sciarpe, parei, vestiti e copriletti.

Nanette Libiszewski

Altra designer e artigiana, in equilibrio tra progettazione e sperimentazione, tra arte e artigianato, è Cinzia Mauri di Amàno, che presenterà le sue nuove collezioni di borse e accessori moda. Il lavoro di Amanò è un percorso nella natura che si sviluppa attorno al legno compensato: un legno volutamente povero per dare un segno ancora più forte alla forma e alle linee della produzione, senza che la bellezza del materiale o le venature possano influenzarlo, nel pieno rispetto dell’equilibrio ambientale.

SONY DSC

,

Commenti disabilitati