ArteTuia

logo_artigiano

di Eliana Zamboni e Salvatore Mamone.

ArteTuia è l’accordo tra i maestri d’arte Eliana Zamboni e Salvatore Mamone. Uniti come coppia artistica nel 1988 a Milano, lavorano nello sviluppare l’idea di arte come strumento pedagogico, sociale e culturale nel vivere quotidiano.

Durante il loro articolato percorso di vita hanno sperimentato diversi linguaggi artistici (pittura, scultura, musica, danza, teatro e scrittura) e li hanno affrontati tutti con un unico comune denominatore: qualsiasi forma d’arte è veicolo, prima di tutto verso sé stessi e poi verso gli altri. Attraverso l’arte avvengono cambiamenti culturali e sociali; l’arte è mezzo di crescita, evoluzione, conoscenza; l’arte veicola messaggi e dà voce anche a chi non ne ha.

Nel 1993 decidono nel loro cammino di avvicinarsi alla natura e alla terra costruendo a Serrata, piccolo paesino in provincia di Reggio Calabria, la loro casa-elaboratorio tra gli ulivi, dove si trasferiranno nel 2000. Di pari passo, nel loro percorso artistico, comincia una ricerca nel campo dell’argilla come strumento principale di espressione e insegnamento, e l’approfondimento del simbolismo legato agli oggetti rituali e mitici della Calabria e della cultura Indoeuropea. Nel territorio calabro sono tutt’ora presenti gli echi delle culture arcaiche legate ancora ai miti greci e della Dea Madre. Le analogie riscontrate tra le simbologie in tutto il mondo li ha guidati alla riscoperta delle tecniche antiche di creazione dei manufatti di argilla.

Seguendo l’idea che i primi monili poveri fossero fatti con la terra, Eliana e Salvatore hanno creato i Gioielli d’argilla, e hanno proseguito dando forma a vasellame e ciotole (come oggetti primari per l’uomo), sino agli incensieri per i rituali legati al sacro. Spaziando e osando, si è giunti alle sculture, alla ceramica inserita nell’architettura e nell’arredamento d’interni, adeguando le forme alle esigenze di oggi e alle richieste personali dei committenti.

Tutti i pezzi sono creati manualmente. Una delle tecniche ad oggi più utilizzate è il Raku: tramite questo procedimento si lavora direttamente a contatto con gli elementi come il fuoco, l’acqua, l’aria e la terra, ottenendo dei manufatti che ricordano la pietra lavica. Si estraggono i pezzi quando ancora sono incandescenti, e trattandoli con acqua o legni resinosi si formano colorazioni iridescenti o metalliche, con sfumature e colori particolarissimi. Tutti i pezzi sono creati manualmente, in modo scultoreo. La scelta di lavorare unicamente con le mani è sorta dalla necessità di vedere e toccare oggetti che si sentono vicini, naturali, mantenendo la vibrazione di vita che solo la mano può dare.

L’attività di ArteTuia comprende produzione di gioielli, ciotole, lampade, sculture, mandala, orologi, maschere, incensieri, vasi, piastrelle e oggetti di uso quotidiano. Frequenti sono le creazioni su richiesta. Chiunque si rivolga a loro ha la possibilità di ricevere la giusta attenzione per vedere realizzata la propria idea. Salvatore ed Eliana intraprendono con i committenti che lo necessitano un vero e proprio progetto che parte dalla bozza e arriva alla realizzazione personalizzata delle opere. Grazie alla rete, ArteTuia intende promuovere presso un pubblico sempre più vasto e internazionale il proprio progetto di arte e artigianato.

Contrada Custo, Serrata (Reggio Calabria) Contatta Artigiano